Risultati della ricerca

Tre Torri Milano – un nuovo tassello aggiunto

Postato da admin_rachere on 26 gennaio 2018
| 0

Un nuovo tassello aggiunto al completamento di CityLife

Il Business & Shopping District, inaugurato a fine novembre aggiunge un nuovo tassello al completamento di CityLife, il progetto di riqualificazione del polo urbano della Fiera di Milano. La parte “business” è composta dalle Tre Torri per uffici, il landmark urbano più visibile della trasformazione in atto in questo pezzo di città. Delle Tre Torri manca all’appello solo la Torre Libeskind i cui lavori inizieranno a breve, mentre sono completate la torre progettata da Arata Isozaki con Andrea Maffei e quella di Zaha Hadid Architects.

Tre sono le componenti architettoniche anche per la vasta area commerciale del masterplan, il CityLife Shopping District: la galleria commerciale progettata da Zaha Hadid Architects, la Piazza Tre Torri dello studio One Works con l’omonima fermata della metropolitana e infine la shopping street progettata dall’architetto Mauro Galantino che collega l’area con la zona residenziale di CityLife e il resto della città.
All’interno della galleria commerciale l’attenzione è subito attratta dai blocchi di bambù assemblati con resine ad alta pressione e intagliati con fresatura per generare linee geometriche morbide e avvolgenti. La geometria del progetto di Zaha Hadid Architects è generata dall’allineamento con tre assi principali che dalla città confluiscono in CityLife e poi proseguono nella Torre Generali. Gli architetti imprimono alla struttura del grattacielo una rotazione per raggiungere nei piani più alti un allineamento visivo con il monumento più celebre di Milano, il Duomo. La rotazione che caratterizza la Torre Generali o Hadid le è valso il soprannome di “lo Storto” distinguendola da “il Dritto” (Torre Isozaki) e da “il Curvo” (Torre Libeskind).

Da: Floornature.com (Agnese Bifulco)

Confronta Annunci